Caratteristiche delle centrali frigorifere

Le centrali frigorifere rappresentano un prodotto innovativo  nel settore della refrigerazione commerciali ed industriale , grazie alla loro versatilità  d’uso sono impiegate in molteplici attività .

L’impianto centralizzato raggruppa in una singola macchina il funzionamento di svariate utenze frigorifere, sostituendo la tradizionale sala macchine.

Le centrali di nostra produzione vengono fornite in due versioni, a seconda della potenza frigorifera richiesta.

Il modello CF1 viene realizzato  con due compressori ermetici con ridotte dimensioni del telaio , la lunghezza totale è di soli 671 mm; questo modello è molto richiesto per le attività con  5-6 utenze da gestire e con problemi di spazio da adibire per gli impianti frigoriferi.

 

La tradizionale centrale CF2  costruita con tre compressori , misura invece  1130 mm .

Facilità di installazione

Sono sufficienti due sole tubazioni per alimentare numerose utenze frigorifere, in questo modo:

  • si riduce al minimo il rischio di perdite di refrigerante
  • si può disporre di maggior spazio da adibire al passaggio di atre canalizzazioni, cavi elettrici e scarichi dell’acqua
  • si riducono i tempi di stesura tubazioni
  • si riduce la formazione di condensa sulle tubazioni

Un unico tipo di gas refrigerante

Viene utilizzato un unico tipo di gas refrigerante R507 ecologico, adatto a refrigerare a temperature normali (0°C) come a basse temperature (-20°C).

Affidabilità dell’impianto

L’affidabilità dell’impianto deriva da un costante controllo del livello gas refrigerante, delle pressioni di alta e bassa, valori essenziali per un corretto funzionamento di macchine frigorifere.

Nella centrale l’avaria di un compressore non compromette il funzionamento delle utenze collegate.

Tutto ciò si traduce in maggiore affidabilità e in abbattimento dei costi di manutenzione dell’impianto.

Unica centrale per temperature normali (fino a 0°C ) e basse (fino a -25°C)

La Center Frigo negli ultimi anni ha adottato un sistema per la refrigerazione delle utenze a temperature positive e negative, il tutto con una sola centrale frigorifera!

Nel corso degli ultimi anni, questo, si è rivelato un sistema di successo che ha incontrato numerevoli consensi in svariate attività commerciali.

Un solo condensatore a bordo macchina o remoto

Il condensatore ad aria è un elemento dell’impianto frigorifero che svolge la funzione di smaltimento del calore.

Può essere installato a seconda delle esigenze sia a bordo macchina sia in posizione remota, a seconda delle esigenze di spazio e rumorosità.

Ridottissime dimensioni e silenziosità

La sempre minore disponibilità di spazi adibiti a sale macchine ci ha visti costretti ad adottare soluzioni all’avanguardia per contenere gli spazi d’ingombro e la rumorosità delle centrali frigorifere.

La struttura delle nostre centrali è realizzata interamente in lamiera zincata e verniciata a polveri termoindurenti, adatta a resistere alle condizioni climatiche esterne ed agli impieghi più gravosi.

Il telaio risulta essere completamente smontabile poiché non ha una struttura fissa, bensì è composto da vari elementi assiemati mediante apposite viti.

I pannelli laterali sono tutti facilmente asportabili, ma soltanto due, l’anteriore e il laterale, devono essere accessibili in caso di ispezioni o manutenzioni.
Per quanto riguarda gli altri lati, la centrale può essere tranquillamente posizionata adiacente al muro.
L’isolamento acustico è realizzato con pannelli fonoassorbenti che ne garantiscono una eccellente silenziosità.

Riduzione costi di realizzazione dell’impianto elettrico

E’ sufficiente una sola linea di alimentazione per il quadro che si trova a bordo macchina già precablato e collaudato. . Proprio per questo si riducono i costi di realizzazione dell’impianto elettrico.

Inoltre le utenze da refrigerare non necessitano di alcun cavo di collegamento alla centrale, poiché sono completamente autonome.

Riduzione del 52% del costo energetico

Grazie al funzionamento parzializzato dei compressori, questo è possibile.

Quando abbiamo iniziato ad installare la centrali, indicavamo ai nostri clienti un risparmio energetico del 30-40% rispetto a un tradizionale impianto.

Poi i clienti stessi ci comunicavano che il risparmio reale era superiore a quanto dichiarato da noi, abbiamo provveduto ad installare dei contatori su attività commerciali campione, constatando effettivamente che il risparmio energetico risultava essere del 52%, superiore di gran lunga alle nostre aspettative.

L’avaria di un compressore non influisce sul funzionamento dell’impianto

Si può tranquillamente escludere temporaneamente un compressore dal funzionamento dell’impianto fino all’intervento del tecnico specializzato.

Negli ultimi anni, grazie all’utilizzo di compressori estremamente affidabili, la percentuale dei casi di rottura si sono ridotti al minimo.

Assenza totale delle tradizionali coperture o sale insonorizzate per la sala macchine

La centrale Center Frigo, grazie alla sua struttura esterna, può essere posizionata in qualsiasi ambiente, sostituendo completamente le antiestetiche e scomode coperture per motori e sale macchine insonorizzate.

Riduzione dei punti di rottura di un impianto

Proprio per la compattezza e semplicità delle centrali frigorifere vengono ridotti drasticamente molti dei componenti soggetti ad usura come compressori, ventilatori, condensatori, valvole, relè di potenza, interruttori, rispetto ad un impianto tradizionale.

Prendiamo ad esempio una attività commerciale con n° 20 utenze frigorifere di potenza medio/piccola.

L’impianto tradizionale è composto da:

  • 20 compressori
  • 30/40 ventilatori,condensatori
  • 20 quadri elettrici di potenza
  • 20 linee di alimentazione compressori

L’impianto centralizzato è composto da:

  • 3/4 compressori
  • 3/4 ventilatori
  • 20 quadri elettrici di gestione utenze
  • 1 linea di alimentazione centrale frigorifera

Tutto ciò si traduce in termini di affidabilità e prolungamento della vita utile delle macchine.

Impianto con raffreddamento ad aria

La totalità degli impianti è realizzata con condensazione ad aria e non più ad acqua grazie alla possibilità di applicare il condensatore in remoto.